Belmoro di Donato Andreucci

Belmoro

Mi è stata data occasione di leggere questo romanzo, consigliatomi gentilmente dallo stesso autore, Donato Andreucci. Incuriosita ho deciso di fidarmi ed ho intrapreso la lettura di Belmoro, questo interessante racconto… un racconto di una “storia” italiana. Una saga di una famiglia povera e contadina, a partire dagli inizi del ‘900, fino ad arrivare ai giorni nostri. Un’esperienza sicuramente comune a tante famiglie italiane dell’epoca, dove tutto ruota intorno alla figura del pater familias, il nonno, figura energica e tirannica. Le decisioni perentorie e autoritarie sono la molla che, inevitabilmente, porteranno figli e nipoti, ad intraprendere strade diverse, ognuno alla ricerca della propria felicità e dell’amore. Ma si scontreranno con le tradizioni e le convenzioni sociali imposte dalla figura dominante del nonno. “… Le chiavi del comando gliele consegnò il padre. Tieni la famiglia è tua… E lui capii che quello sarebbe stato lo scopo della sua vita, orgoglioso e superbo…Governava. Per il bene di tutti.” L’autore è stato in grado di evidenziare il divario generazionale tra vecchi e giovani, affrontando senza retorica, ma con lucida coerenza temi difficili come l’omosessualità, vissuta come violenza, come turpitudine, come rassegnazione e infine come amore.

Scrittura fluida che invita a leggere con piacere una storia semplice e coinvolgente, piena di realtà vissute, affrontate dall’autore con una rispettosa delicatezza. Consiglio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...