La vigna di Angelica di Sveva Casati Modignani

Con molto entusiasmo ho affrontato questa lettura, la Casati Modignani è tra le mie autrici italiane preferite. La sua narrazione all’apparenza semplice scava nel profondo delle vicissitudini umane di personaggi e intere generazioni, regalandoci ogni volta un nuovo affresco sul panorama della nostra società italiana; e lo fa attraverso le vite dei tanti amori che ci racconta, delle vicende di grandi famiglie italiane che ci fa conoscere, dello spaccato di Storia sempre diverso che ci fa rivivere, una narratrice sublime e coinvolgente.

Quindi la mia delusione è stata immensa riguardo questa sua opera, la definirei languida,tiepida.  La narrazione troppo dispersiva, mi ha lasciato un po’ interdetta. Un libro composto da più racconti, il personaggio principale viene spesso perso di vista e non sapevo bene su cosa fosse incentrato l’intero libro. Gli altri protagonisti, a mio parere, non hanno dato corpo alla storia. Le loro vicende hanno preso il sopravvento, forse questo era lo scopo ultimo dell’autrice per meglio definire il tutto nell’insieme, e se questo era il suo fine, mi dispiace dirlo, non l’ho apprezzato, avevo la sensazione che fosse tutto senza nesso. Avrei voluto che il libro fosse stato più incentrato su Angelica. Durante la lettura ero spesso distratta e questo è segno che non mi ha coinvolto.

Trama

“Lunghi filari di viti si adagiano sui morbidi pendii di Borgofranco. Da due secoli la famiglia Brugliani è proprietaria di quell’antico borgo e di quelle vigne, curate con pazienza per trarne vini pregiati e inimitabili. A trentacinque anni, Angelica è l’erede della tradizione e del patrimonio famigliare. Madre, moglie, imprenditrice di successo: tutto sembra perfetto nella sua vita. Solo lei sa che dietro quella facciata si nasconde una zona d’ombra, fatta di menzogne – quelle del marito – e di sogni infranti. Una sera, mentre è in sella alla sua moto, l’amarezza e i pensieri pesanti prendono il sopravvento e Angelica, in preda al pianto, non si accorge che l’auto di fronte a lei sta frenando. L’urto è molto violento, ma per fortuna privo di conseguenze gravi, sia per lei sia per il conducente dell’automobile, Tancredi D’Azaro. Angelica non sa ancora che quel nome è sinonimo di alta cucina in tutto il mondo. Ed entrambi ignorano che, dopo quell’incontro fugace, il destino tornerà a intrecciare le loro strade, suscitando la tentazione di un nuovo inizio. Magari da vivere insieme, chissà: starà a loro scegliere, facendo i conti con il peso del passato e le responsabilità del presente, con il desiderio di cambiare e quell’istinto passionale che li anima.”

Il personaggio di Angelica è legato a doppio filo al resto dei tanti personaggi di questa storia. Una donna all’apparenza fragile sentimentalmente, si ritrova a mettere in discussione tutta la sua vita e le decisioni prese nel passato dopo la scoperta del tradimento del proprio marito. Una donna forte , indipendente , con un grande sogno da realizzare, legata alla sua terra e alle sue radici e pronta a tutto pur di non farsi abbattere come donna, come madre e come imprenditrice. Due uomini animano la sua vita, uno che rappresenta il suo passato, l’altro un possibile futuro. Suo marito comprende troppo tardi di aver sempre amato sua moglie e cercherà di cogliere ogni possibilità per riconquistarla, reindirizzando la sua vita amorosa e professionale per lei, verso di lei, con lei. Mentre Tancredi, l’uomo dai tanti misteri, che cela sofferenze, dall’animo inquieto a causa del suo passato, riuscirà finalmente ad affidarsi a questo sentimento per Angelica, e a cedere a questa fortissima attrazione. L’epilogo sarà la somma di tutti loro, sarà quello che la vita donerà loro, perchè nulla è perfetto, la felicità conoscerà tante strade per raggiungere il cuore di tutti loro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...